DERMATOLOGY

 

Dr. Maurizio Nelli

www.dottmaurizionelli.it

 

Dr. Maurizio Nelli, medico-chirurgo,

Specialista in  Dermatologia presso L'Università degli Studi " La Sapienza" di Roma.

Inscritto all'OMCEO di Vterbo n° 677

Acne

L'acne è un disordine infettivo-infiammatorio del follicolo pilo-sebaceo, causato dall'ostruzione del dotto escretore della ghiandola sebacea. Alla base della patologia vi è un'alterata risposta agli ormoni androgeni ( testosterone ).

Le aree più colpite sono il viso, il dorso, il collo e il decolletèe.

Più colpiti sono gli adolescenti, i giovani adulti, ma anche gli adulti soprattutto di sesso femminile. Esiste anche un'acne del neonato provocata dagli ormoni materni.

 

La lesione elementare dell'acne è il comedone ( punto bianco o nero ).

 

Il ruolo di agente infettante spetta al "Propionobacterium acnes", germe abitualmente presente nel sebo.

Classificazione dell'acne in base alla morfologia delle lesioni

 

– Comedonica: comedoni aperti e chiusi

– Inflammatoria: papule e pustole

– Nodulocistica: noduli e cisti

-- Conglobata: la forma più grave ( grossi noduli e cisti adesi fra loro, secernenti pus )

 

– Ogni tipo deve essere definito in base alla severità delle lesioni

Terapia

La terapia delll'acne di tipo medio-grave deve essere affidata allo specialista dermatologo.

 

In base alla gravità del quadro clinico si possono usare:

   Farmaci topici ( creme, lozioni, gel ) variamente associati

  •  retinoidi
  • benzoil-perossido
  • antibiotici

   Farmaci generali

  • antibiotici
  • retinoidi
  • antiandrogeni

Follicolo pilo-sebaceo

Acne schema

Propionobacterium acnes

Gallery

www.dottmaurizionelli.it